Entrecote di Rossa delle Fiandre Occidentali - Dierendonck - Club di Patanegra.it
Entrecote di Rossa delle Fiandre Occidentali - Dierendonck - Club di Patanegra.it

Entrecote di Rossa delle Fiandre Occidentali - Dierendonck

Dierendonck

Prezzo €39.90 In vendita

Hendrik Dierendonck è un artigiano -o forse meglio dire artista- della carne. Allevatore, macellaio ed anche cuoco: per l'insieme di queste sue caratteristiche, rivendica orgogliosamente la sua peculiarità nel panorama dei grandi nomi della carne. Ma oltre a questo profondo bagaglio di conoscenze, Hendrick è unico anche per le scelte che compie sulla sua carne, come questa Rossa delle Fiandre Occidentali: tratta solo vacche da latte -le considera le più buone e tradizionali-, le alleva secondo antiche tradizioni, e ne prepara la carne unendo il sapere del padre, macellaio fin dagli anni 70 del secolo scorso, con la ricerca e lo studio.

L'entrecote, o controfiletto, viene ricavato dalla lavorazione e disossamento delle costate della ricercatissima Rossa delle Fiandre Occidentali. Una razza di vacche che era andata quasi perduta e che il lavoro di esperti come la famiglia Dierendonck ha contribuito a recuperare proprio per la qualità delle carni che vi si ricavano.

La Rossa delle Fiandre fornisce una carne morbida, non particolarmente marezzata (cioè senza particolari infiltrazioni di grasso visibili), ma saporita, gustosa.

Da questa razza di mucche di grandi dimensioni, allevate completamente grass fed, cioè nutrite esclusivamente a erba, non poteva che arrivare questa entrecote imperdibile: dai gusti rotondi, morbidi, equilibrati. 500 grammi, preparati in confezione singola.

La carne viene frollata circa 4 settimane fino a raggiungere il punto ideale di maturazione.

Provenienza: Belgio e aree confinanti
Carne: vacca. Da animali di almeno 4 anni
Taglio: controfiletto
Razze: Rossa delle fiandre Occidentali 
Peso: in due tagli, da 700 o 900 grammi 
Confezione: recapitata sotto vuoto e congelata in appositi contenitori isotermici.
Una curiosità: in Belgio questa carne viene cucinata con un po' di burro e non con olio EVO come faremmo noi ... una variante interessantissima, tutta da provare.